• La Sardegna
     
    La Sardegna è la secondo isola del Mediterraneo per grandezza. La sua posizione isolata ha garantito il mantenimento e l’evoluzione di tradizioni, arte e lingua locali.
    La Lingua sarda è usata non solo come un dialetto, ma anche nei libri, nelle canzoni e nei segnali stradali. Il territorio è abbastanza arido e l’economia è legata all’allevamento delle pecore, alla produzione del formaggio pecorino e al turismo estivo. La Sardegna è circondata da coste con spiagge immacolate, come La Cinta a San Teodoro , e acque pulitissime. L’isola è una delle mete preferite per le vacanze estive. In tutta la regione, e in particolare al nord, ci sono moltissimi turistici esclusivi.
     
    Il Pane Carasau


    Il pane carasau è un pane tipico della Sardegna a sfoglie sottili fatto can farina, acqua, lievito e sale. Il termine <<carasau>> indica il processo di seconda cottura o <<carasatura>> che rende il pane croccante. Era preparato dalle donne per i pastori che potevano conservarlo a lungo. È possibile mangiarlo freddo can olio e sale o cotto in acqua bollente, accompagnato da salsa di pomodoro, pecorino e uova.

    I nuraghi


    I nuraghi sono costruzioni antichissime tipiche della Sardegna che risalgono al II millennio a.c. Erano probabilmente castelli o fortezze usati per difendersi durante le guerre. Hanno una forma di tronco do cono e sono costruiti con grosse pietre senza muratura. Sull’isola ci sono più di settemila nuraghi

     
     
    Interactive Map Link:
     
    Piatti tipici della Sardegna: